1

"Il Bayern Monaco è la squadra più forte in Germania. NellaBundesliga può sempre succedere qualcosa di diverso perchè ci sono diverse squadre che sono forti e che possono vincere il campionato. I miei modelli? Io mi ispiravo a due o tre giocatori che agivano nella mia posizione. Ho trovato molto cresciuto Schweinsteiger e lui ha fatto un grande percorso. Da piccolo sognavo di giocare nel Basilea e dicevo sempre a mio padre che volevo andare li. Quel sogno è diventato realtà perchè adesso sono arrivato all'Inter". Il racconto di Zdravko Kuzmanovic in Prima Serata in onda su Inter Channel e passa anche attraverso due foto che rivelano la somiglianza notevole con Zlatan Ibrahimovic: "Me l'hanno detto anche i miei compagni, mi dicono che parlo come lui. Ho tagliato i capelli perchè mia moglie me lo ha chiesto e ha vinto lei".

Parlando poi del significato di essere un giocatore dell'Inter, Kuzmanovic spiega: "Qui sono importanti tutte le partite, sono tutte da vincere. Siamo l'Inter, ma a me non spaventa la pressione perchè quando esci dallo spogliatoio con la maglia dell'Inter tutti gli avversari hanno grande rispetto. Per me indossare questa maglia è un'emozione che mi fa sempre avere voglia di vincere. I tifosi sono abituati alle vittorie? E' giusto, quando indossi questa maglia devi pensare sempre a questo".

Sulla sua nazionale: "Sono sempre contento quando posso giocare con la Serbia. A 18 anni potevo scegliere se continuare con la Svizzera o cambiare. Alla fine il mio cuore ha detto Serbia".

In chiusura, Kuz parla anche della sua vita privata: "Sono ancora in albergo, ma ho trovato casa e presto andrò a vivere a Como, perchè mi piace il lago e sono un ragazzo tranquillo. Mi piace stare in casa, poi tra poco più di un mese io e mia moglie avremo una bambina. Mi piace molto il cinema, mi piacciono i film duri, quelli che parlano di personaggi furbi, svelti, quelli che non sono certo degli idoli, ma mi piacciono. Se mia moglie capisce di calcio? Si, da quando sta con me si e mi critica anche quando non gioco benissimo"