125
La difesa con l'addio di Giorgio Chiellini, il centrocampo col ritorno di Paul Pogba. A cambiare, nella Juventus 2022/23, sarà però anche l'attacco. In attesa di capire chi sarà l'esterno che i bianconeri sceglieranno per rinforzare la squadra di Massimiliano Allegri, i primi movimenti stanno riguardando la zona centrale del reparto avanzato. Nessuna sorpresa per quanto riguarda Dusan Vlahovic, che rimarrà e sarà il faro intorno a cui verranno costruite le azioni offensive, ma tante novità invece per gli sarà alle sue spalle.

MORATA ADIOS - È di questa settimana la decisione definitiva di non esercitare il diritto di riscatto dall'Atletico Madrid, fissato a 35 milioni di euro, per Alvaro Morata. Una scelta che non ha sorpreso, visto che in questi mesi dalle parti della Continassa avevano spesso fatto capire come la permanenza del numero 9 fosse possibile solo con un cospicuo sconto da parte degli spagnoli, che fin qui non è arrivato. Alvaro farà così ritorno a Madrid, anche se la Juve nelle prossime settimane farà molto probabilmente dei nuovi tentativi per riaverlo, questa volta a titolo definitivo. Ma le alternative non mancano...
IDEA ARNA - Tra le idee più calde per il ruolo di vice Vlahovic, infatti, c'è quella che porta a Marko Arnautovic. L'esperienza internazionale e il fisico importante sono le caratteristiche che stanno tentando Federico Cherubini e i suoi collaboratori per un profilo molto gradito ad Allegri. Se alla fine la scelta ricadrà sull'austriaco, ci sarà da vincere la resistenza del Bologna, per nulla intenzionato a lasciar partire il suo attaccante titolare. Giorni di riflessione, in attesa della decisione. L'attacco bianconero si prepara a cambiare...