208
Quella con la Juventus  per De Ligt è una storia scritta nel destino. Questione di incroci che si sono ripetuti nel corso degli anni. La scintilla era scattata a giugno 2018:  il difensore olandese impressiona tutti nell’amichevole tra Olanda e Italia disputata a Torino e la Juve porta il corteggiamento nei suoi confronti allo scoperto.  De Ligt viene invitato in gran segreto a visitare la Continassa e tutte le strutture del club: l’olandese resta molto colpito, ammiccando al corteggiamento bianconero. La consacrazione definitiva arriva però nella sfida del 16 aprile del 2019 valida per i quarti di Champions League: il gioiello olandese realizza la rete del 2-1 che elimina Cristiano Ronaldo e compagni dalla Champions. La lunga trattativa va in porto qualche mese dopo: all'Ajax vanno 75 milioni di euro più 10,5 di bonus, al giocatore un contratto fino al 2024 a 7,5 milioni di euro più bonus a stagione. 

Ascolta "Juve, l'assalto del Barcellona su De Ligt" su Spreaker.
LA VERITA' SULLA CLAUSOLA - De Ligt ci ha messo poco a conquistare la Juventus. Non ha tremato di fronte alle pressioni e ha confermato tutte le ottime relazioni che venivano fatte sul suo conto. Questione di mentalità vincente e personalità, non si diventa capitano dell'Ajax a 19 anni per puro caso. Il nazionale olandese resta il centro di gravità permanente della difesa bianconera, Paratici lo ha inserito in una lista di giocatori incedibili che comprende anche Kulusevski e pochi altri. Non esiste, allo stato attuale, la volontà di aprire a delle negoziazioni. Concentrazione massima nel presente, con la serrata corsa Champions League, e idee chiare per il futuro.  Dalla parte della Vecchia Signora anche le condizioni della clausola rescissoria presente nel contratto dell'olandese: 125 milioni per strapparlo alla Juve, ma sarà attivabile solo nella terza stagione a Torino (2022); e potrà anche salire a 150 milioni in caso di rinnovo del contratto.

RITORNO DEL BARCELLONA -
Nelle ultime settimane in Spagna si è parlato con insistenza di un ritorno di fiamma da parte del Barcellona per De Ligt. La Juventus aveva superato,  all'ultima curva, proprio i blaugrana nell'estate del 2019. Koeman ha messo il nome di De Ligt in cima alla lista dei rinforzi in vista della prossima stagione, il presidente Laporta ha in programma un contatto con la Juventus nelle prossime settimane. Tra i due club ci sono diversi nomi in ballo come Rabiot e Dembele ma non entrerà quello del difensore classe 1999. Matthijs è felice alla Juventus e vuole riportarla subito ai vertici, una decisione presa da tempo e confermata anche al club bianconero. Con buona pace del Barcellona, che dovrà virare su altri obiettivi per rinforzare la difesa.