Commenta per primo
Più che un'idea sembra quasi un'ossessione. L'Inter Miami, franchigia statunitense di cui è co-proprietario David Beckham, sembra disposta a tutto pur di portare negli Usa Leo Messi. Ad ammetterlo pubblicamente è stato il socio dell'ex Spice Boys, Jorge Mas, in una recente intervista rilasciata al Miami Herald nella quale si dichiarava ottimista circa l'eventualità che il grande colpo possa andare a segno.

Nel tentativo di compiere questa difficile impresa, Mas potrebbe trovare un prezioso alleato in un manager italiano da anni domiciliato proprio in Florida: "Fin dal 2018 - spiega Alessio Sundas, fondatore e CEO della Sports Man, agenzia che cura gli interessi di molti sportivi in Europa ed America - abbiamo stretto contatti con il Barcellona e con il papà di Leo nel tentativo di convincerlo a sbarcare negli States. Contatti che si sono mantenuti costanti in tutti questi anni. Ecco perché, benché fino ad oggi le risposte sono sempre state negative, qualora il club e soprattutto il giocatore dovessero cambiare idea, noi, proprio in virtù di questo lungo rapporto in essere, potremmo agevolare in maniera importante il suo trasferimento all'Inter Miami".