Commenta per primo

 

"Io non ce l'ho con la Juventus, ma purtroppo si perso il gusto della battuta, della finta lite". 
 
Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, tifoso interista, tornando sulle polemiche con il presidente juventino Andrea Agnelli a proposito degli scudetti contestati. 
 
"Con il collega Paniz, sfegatato juventino - ha annunciato il ministro, a margine di un incontro con il suo collega montenegrino - abbiamo deciso che andremo insieme una volta a Torino per vedere la Juve ed un'altra a Milano per l'Inter. Vogliamo dimostrare che si può mantenere un rapporto amichevole e che tra Juve e Inter c'è solo una sana rivalità sportiva". 
 
Per esempio, ha aggiunto, "se mi chiedono quale è il migliore giocatore italiano io dico che al primo posto c'è Totti ed al secondo Del Piero, anche se è della Juve".