7
Tragedia in Germania. La 25enne modella Kasia Lenhardt, fino a poco più di una settimana fa fidanzata del difensore del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca Jerome Boateng, è stata ritrovata senza vita nel suo appartamento di Berlino: secondo la polizia la morte non è sospetta, mentre secondo alcuni testimoni i soccorsi sarebbero arrivati dopo la segnalazione di un suicidio.

I LITIGI E LE ACCUSE - Il mistero si amplifica per la morte improvvisa della donna. Lenhardt e Boateng avevano chiuso una relazione di 15 mesi il 2 febbraio, con una litigata e alcuni insulti sui social: la modella aveva un figlio da una precedente relazione ed era stata accusata dal difensore di averlo ricattato perché rimanesse con lei. Le parole di Boateng: “Durante la nostra relazione Kasia ha spesso minacciato di distruggermi. Ha minacciato di rovinare la mia carriera e persino di farmi perdere i miei figli accusandomi di violenze domestiche”.

VIA DAL QATAR, NIENTE FINALE DEL MONDIALE PER CLUB - La donna invece ha sempre parlato di bugie e infedeltà da parte del fratello di Kevin Prince, che ha lasciato il Qatar per fare rientro in Germania: non prenderà a parte alla finale del Mondiale per Club in programma domani alle 19  contro i messicani del Tigres.