63
Sarà il mercato degli scambi. Di certo, ci attende la sessione con più operazioni di questo tipo negli ultimi anni e il discorso si estenderà anche a diversi top club: la Juventus è pronta ad avallare questo tipo di formula che il ds Fabio Paratici ha sempre visto di buon occhio, più volte ne ha ascoltati e proposti negli ultimi anni e adesso ci sarà un incentivo maggiore, fare plusvalenze e non spostare troppo denaro cash vista la crisi per il Coronavirus. Occhio alle pedine ambite all'estero, in tanti hanno proposte - da Douglas Costa e Higuain fino a Pjanic e Rabiot - dunque gli scambi di idee e di opportunità sono in corso.

Ascolta "La Juve avalla gli scambi di alto livello per luglio: già bloccati due giocatori" su Spreaker.
I DUE BLOCCATI - La dirigenza bianconera però non lascerà andare con questa formula Paulo Dybala, lo ha già messo in chiaro negli ultimi giorni con l'entourage dell'argentino essendo in contatto per il rinnovo. Anzi: il PSG è in prima fila, dalla Premier League ci riproverebbero volentieri ma la Juve ha l'intenzione di trattenere Dybala e blindarlo senza alcun dubbio, bloccato proprio come Matthijs de Ligt che continua a far discutere all'estero. Dallo United fino al Real Madrid, le voci si rincorrono ma la Juve non avverte sentori di pericolo, anzi è convinta che l'olandese sia destinato all'exploit definitivo dopo un anno di ambientamento. Loro sono pronti a rimanere come Ronaldo, gli altri giocatori con tante richieste potranno essere oggetto di scambi anche sorprendenti.