66
Arturo Vidal non è nella lista dei cedibili del Barcellona. Un presupposto importante, perché Antonio Conte avrebbe fatto carte false per averlo ma ha trovato il veto della dirigenza dell'Inter su questo tipo di operazione, rafforzato pure dal muro del Barça sul cileno. Eppure, nella testa di Vidal c'è un totale gradimento all'idea di tornare in Italia. Anzi, c'è di più: sogna da mesi un ritorno alla Juventus dove ritiene di aver dato il meglio di se in assoluto, lo confessa continuamente a chi gli sta vicino pur essendo un uomo utile per il Barcellona di Valverde.


GELO JUVE - Da parte bianconera, questo desiderio di Vidal è stato appreso ormai settimane fa e rispedito al mittente con relativa freddezza. Pur essendo sempre legati ad Arturo e a quello che ha fatto alla Juve, i dirigenti sanno bene dei suoi alti e bassi, non intendono fare un investimento su un giocatore nella fase calante della sua carriera e dovranno ricostruire un centrocampo fatto di giovani, non di pedine troppo avanti con gli anni avendone già diverse nella rosa di Sarri. Insomma, un ritorno impossibile. Ma Vidal avrebbe gradito eccome, ha ancora la Juve in testa; rimarrà soltanto un desiderio.