La Juventus non si arrende e prosegue nel lungo corteggiamento per l'attaccante classe 1992 del Real Madrid Alvaro Morata. Vistasi respingere una prima offerta di 12 milioni di euro, già nei giorni scorsi la società bianconera aveva fatto sostanziali passi avanti per avvicinare l'offerta di circa 20 milioni messa sul piatto dal Wolfsburg. Secondo quanto riporta attraverso il proprio profilo Twitter, il collega della Gazzetta dello Sport Carlo Laudisa riferisce che il club di Corso Galileo Ferraris ha presentato una nuova proposta da 20 milioni di euro per convincere i blancos a cedere il giocatore.

NIENTE CLAUSOLA - Il Real Madrid si è dimostrato sin qui irremovibile, continuando a pretendere non meno di 30 milioni per il prodotto della propria cantera o quanto meno chiede che, nel contratto di cessione, venga inserita una clausola per poter riacquistare successivamente il giocatore pagandolo più di quanto investito dalla Juve. Ma su questo punto la trattativa si arena, perchè Marotta non vuole correre il rischio di far crescere e valorizzare un talento purissimo per poi vederselo portare via. Ecco perchè i Campioni d'Italia provano a stringere i tempi alzando l'offerta per l'attaccante destinato al ruolo di prima alternativa di Llorente e Tevez.

PIU' IBARBO DI ITURBE - Non sono buone, invece, le notizie che arrivano sul fronte Iturbe. Sempre secondo Laudisa, l'incontro odierno tra Marotta e la dirigenza del Verona non ha prodotto passi avanti per l'acquisto dell'attaccante argentino che piace anche a Milan, Roma e Real Madrid. Da qui, la scelta del dg bianconero di sondare col Cagliari la pista alternativa che porta a Victor Ibarbo.