127

Non è una priorità, né lo è mai stata considerando i rischi di una trattativa che si annunciava lunga per non dire estenuante. Tanto da aver sempre quel piano di riserva legato alla possibilità di un ingaggio a parametro zero in vista della prossima stagione. Ma per Keita Balde, la Juve proverà a serrare le fila da qui a fine mercato. Anche in virtù della presa di posizione del giocatore nei confronti della Lazio, che ha saputo fin qui rivelarsi prezioso alleato nonostante le resistenze di Lotito.

 

LA SITUAZIONE Meglio 30 milioni di 20: questa l'ovvia posizione della Lazio. Ma rispetto a zero, 20 milioni bastano e avanzano: la proposta della Juve si fonda su queste basi. I contatti avuti in prossimità della Supercoppa non hanno portato a sostanziali passi avanti, Marotta e Paratici sono tornati a casa senza trofeo però con un cauto ottimismo a proposito della possibilità di portare a termine questa trattativa. Le dichiarazioni di Lotito non turbano particolarmente i dirigenti bianconeri, che si son detti disposti a correggere verso l'alto l'offerta da 20 milioni senza fare follie, inserendo bonus per arrivare ad una cifra complessiva di circa 23 milioni. Vien da sé che se la posizione di Lotito non cambierà rispetto al “30 milioni o niente”, la Juve ulteriori passi in avanti difficilmente ne compirà. Temporeggiando ulteriormente in questa ultima fase di mercato, sapendo di avere nel centrocampista e nell'affare Spinazzola le priorità del proprio mercato.

@NicolaBalice

GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com