No, non è solo un modo per scucire un ingaggio sempre più alto con l'Inter. Le manovre della famiglia Icardi-Nara questa volta non sono esclusivamente rivolte a passare alla cassa del club nerazzurro. I contatti con la Juve sono continui e sempre più frequenti, la volontà di sposare la causa bianconera o quantomeno provarci è concreta. Anche durante questo periodo di vacanze in giro per il mondo, l'entourage del capitano dell'Inter procede nel tenere acceso il canale direttissimo con la dirigenza della Juve. Nuovi contatti a distanza sono stati registrati ancora in questi giorni ad esempio. L'interesse di Marotta e Paratici è più vivo che mai, Icardi rimane l'obiettivo numero uno per l'attacco della Juve pur restando anche il più complicato e oneroso.


 

LA SITUAZIONE – Parlare di un accordo già raggiunto nei minimi dettagli è eccessivo, ma c'è la comune volontà di raggiungerlo e non sarebbe un problema né l'ingaggio né il ruolo centrale nel progetto della Juve che verrà. Non a caso Icardi era già la prima scelta quando poi i bianconeri dovettero virare tutto su Gonzalo Higuain. In quel caso fu l'Inter a tagliare i ponti, smettendo di rispondere alle richieste bianconere. Ora la situazione sembra poter cambiare. La clausola rescissoria di Icardi da 110 milioni è valida solo per l'estero, se la Juve dovesse mettere sul piatto una cifra simile in questo momento storico dovrà essere quantomeno presa in considerazione. La possibilità di poter arrivare a Higuain come contropartita indiretta è infine una tentazione piuttosto forte in casa Inter. E allora il piano per il colpo potenzialmente più clamoroso della storia del calcio italiano può entrare nel vivo. La Juve continua a parlarne con la famiglia Icardi-Nara, insieme si può provare a rendere possibile anche l'impossibile.

@NicolaBalice

Con Carta Hybrid Juventus puoi avere la tua passione sempre in tasca. Acquista l’abbonamento e pagalo a rate grazie a Hybrid.