Da VivoPerLei
Tom Sailer scrive:


Non ci sono più alibi, sia pure ragionevoli, la prossima stagione dovrà essere quella in cui la Juventus partirà con un target preciso e indiscutibile: la Champions League.
Il gap tecnico con le squadre top in Europa si è ridotto e una campagna acquisti indovinata e ambiziosa (senza per questo essere dispendiosa in modo disastroso, vedi Inter) può garantire lo step decisivo. 

Ciò che ancora manca, a mio avviso, è soprattutto l'atteggiamento mentale. Troppe volte, negli ultimi anni, in Champions la Juventus è entrata in campo, anche contro squadre non superiori, con una sorta di timore, un senso di inadeguatezza non giustificato.

Su questo Allegri dovrà lavorare in profondità, convincendo i suoi giocatori (e forse anche se stesso) che la Juventus non parte battuta davanti a nessuno. 

A mio parere, l'eliminazione patita contro il Bayern è nata proprio dalla esagerata prudenza mostrata nel primo tempo dell'andata, molto più che dal calo fisiologico degli ultimi venti minuti del ritorno.
La Juventus deve...CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE E PER COMMENTARE
 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

APRI ORA IL TUO BLOG IN VIVO PER LEI, GLI INTERVENTI PIU' INTERESSANTI SARANNO DISCUSSI DALLA REDAZIONE E SARANNO PUBBLICATI SULLA HOMEPAGE DI CALCIOMERCATO.COM