123
Il Brasile è tradizionalmente terra di talenti, di giovani calciatori che hanno il pallone incollato ai piedi e con la testa si proiettano al grande calcio europeo. È terra dove la Juventus lavora, osserva, sa muoversi: come dimostra l’operazione Kaio Jorge dell’estate scorsa. Il nome nuovo, riferito dalla Gazzetta dello Sport, è quello del trequartista classe 2006 di proprietà del Palmeiras, Luis Guilherme: “uno dei migliori della sua generazione”.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM