29
German Burgos, per tutti El Mono, non è soltanto il primo collaboratore dell'allenatore dell'Atletico Madrid Diego Simeone. E' anche il principale motivatore della squadra, per il carisma che ha contraddistinto la sua figura, anche da calciatore. La prossima settimana ricomincia la Champions League e per i colchoneros arriva subito la possibilità di prendersi una rivincita contro la Juventus, protagonista della rimonta targata Ronaldo negli ottavi di finale della passata edizione.

Attraverso il suo profilo Instagram, Burgos ha suonato la carica: “Ogni incontro va affrontato come se fosse una finale. Noi prepariamo finali, non partite! Quando un giocatore capisce questo messaggio è molto più vicino al raggiungimento degli obiettivi. La prima cosa che deve entrare nella testa dei giocatori è questa frase: 'È meglio morire con una freccia nel petto che con una nel c...'. Bisogna dare la vita per i propri compagni e portarli al successo!”.