43
Giornata di mercato ricca di incontri, a Milano, per la dirigenza della Juventus, che ha incontrato Sassuolo, Verona e Sampdoria

LA JUVE INCONTRA PAGLIARI PER GABBIADINI - Come rivela Sky Sport 24, questa mattina il primo incontro è stato tra Juve e Pagliari per Gabbiadini: l'attaccante non vuole rinnovare la comproprietà. Si vuole convincere il giocatore a tornare sui suoi passi e rimandare la questione alla prossima estate". 

BERARDI - ZAZA - ITURBE - "Negli uffici della Master Group c'è stato un bel via vai - spiega Luca Marchetti di Sky -. C'era la Juventus con gli uomini mercato e Andrea Agnelli, c'era il Verona con gli uomini mercato con Gardini e il presidente Setti. Stesso discorso per il Sassuolo. Togliamo le parti amministrative, presenti per incontri informali per un'assemblea di Lega di lunedì, è successo in mattinata qualcosa di simile tra Lotito e Agnelli. Marotta e Paratici hanno parlato a lungo con il Sassuolo, per Berardi, Zaza e Marrone. E' stata una discussione molto importante, potrebbero dipendere le dinamiche di mercato bianconero. Non si è ancora giunti a una soluzione definitiva: la Juventus vorrebbe riscattare Berardi, non perdere Zaza e rinnovare la comproprietà di Marrone. Il Sassuolo sarebbe disposto anche ad accontentare i bianconeri, in modo però che i campioni d'Italia non rivendessero questi giocatori a una concorrente dei neroverdi. Potrebbe entrare in ballo il nome di Peluso, che al Sassuolo. Il Verona ha incontrato di striscio Juventus e Sassuolo: attenzione a Iturbe e Romulo, che interessano ai bianconeri. Non ci sono, però, stati passi avanti. Per questa settimana non se ne parlerà, vista l'imminenza delle comproprietà. Il Verona vuole monetizzare al massimo su Iturbe, sul quale ci sono anche Milan, Napoli, Roma e Real Madrid. Al Verona piace moltissimo Quagliarella, potrebbe avviarsi una trattativa. Il problema sarebbe l'ingaggio, ma l'idea c'è e non è da escludere visto che il giocatore potrebbe gradire la piazza e visto anche la scadenza nel 2015 con i bianconeri. Al Verona piace anche Peluso. Per quanto riguarda Romulo, la Juventus potrebbe negoziare una serie di scambi, ancora da valutare. 

18.35 E' terminato il summit di mercato fra Juventus e Sassuolo per Berardi e Zaza, il cui futuro resta ancora in bilico. Come si legge sul sito di Gianluca Di Marzio, "pochi minuti fa è terminato l’incontro tra i due club, ancora nessun accordo per le comproprietà di Berardi e Zaza. Il club bianconero vorrebbe inserire contropartite tecniche (come Peluso) in modo tale da abbassare il prezzo dell’operazione Berardi ma l’intesa col Sassuolo non c’è ancora. Intrighi di calciomercato, situazioni contropartite: Berardi e Zaza in primo piano". 

18.00 Summit di mercato molto importante quello del pomeriggio di oggi fra Juventus e Sassuolo. Per i bianconeri, è presente il direttore sportivo Fabio Paratici, a colloquio con i dirigenti neroverdi. E a sorpresa, come riporta Gianluca Di Marzio, durante il vertice è stata segnalata la presenza anche di Sean Sogliano, ds del Verona. Numerosi i nomi sul taccuino.

BERARDI e ZAZA - La Juventus punta ad acquistare l'intero cartellino di Domenico Berardi, classe 1994, attualmente in comproprietà fra i due club. Nell'affare potrebbero rientrare i cartellini di Luca Marrone e Federico Peluso. Per quanto riguarda Simone Zaza, classe 1991, anch'esso in comproprietà fra i campioni d'Italia e gli emiliani, si va verso un rinnovo della compartecipazione, anche se poi l'ex Ascoli potrebbe essere girato a qualche altra squadra (Udinese? Verona?). 

ITURBE - La presenza di Sogliano poi fa credere che la Juventus stia lavorando seriamente per Juan Manuel Iturbe, classe 1993, magari con il coinvolgimento di qualcuno dei giocatori attualmente in comproprietà con il Sassuolo, che potrebbe essere girato all'Hellas. "A sorpresa, anche Sean Sogliano è arrivato nel luogo dell’incontro, probabilmente per parlare di Iturbe. Ipotesi per il futuro bianconero", scrive Di Marzio.