37
Affari a sinistra. Perché la prossima stagione per la Juventus vedrà necessaria una scelta sulla corsia mancina per il mercato: quest'anno si è adattato De Sciglio in più di un'occasione ma è un terzino destro di ruolo, ecco perché il ds bianconero Fabio Paratici lavorerà su Emerson Palmieri del Chelsea soltanto nel caso in cui il prezzo non fosse eccessivo. Per intenderci: non sarà un'estate di spese pazze sui terzini, non c'è un'idea di andare oltre i 30 milioni di investimento sull'italo-brasiliano. Sempre che da Londra scelgano di liberarlo, ad oggi è un nome in lista e non ancora una trattativa.

Ascolta "La Juve tra Emerson e Pellegrini: l'idea su Alex Sandro verso il mercato" su Spreaker.

ALEX SANDRO MENO SOLO - La scelta bianconera infatti è di non mantenere il solo Alex Sandro come laterale mancino di ruolo per il prossimo anno, Maurizio Sarri ha bisogno di un'altra pedina: il brasiliano in ogni caso resterà alla Juve a meno di offerte clamorose non previste, la decisione di trattenerlo parte da lontano. E non si esclude la soluzione interna per affiancare un vice da far crescere: Luca Pellegrini viene da una buona stagione a Cagliari, tornerà alla Juve e si giocherà le sue carte in ritiro. Per sorprendere c'è tempo.