3
La Juventus Women è a caccia del quinto Scudetto consecutivo. Il cammino in campionato è stato finora perfetto con nove vittorie in nove partite giocate ed un totale di 27 punti. Diretta inseguitrice delle bianconere verso il titolo è il Sassuolo di Gianpiero Piovani

SASSUOLO - Le neroverdi distano appena tre punti dalle bianconere: sono state sconfitte per mano della Roma il 31 ottobre con la doppietta dell’ex giocatrice del Sassuolo Valeria Pirone. La miglior marcatrice della squadra allenata da mister Piovani però è Sofia Cantore. La giocatrice di proprietà della Juventus è quota cinque marcature stagionali. Non è andata a segno però contro il Milan, diretta rivale per il secondo posto, sconfitta per mano delle neroverdi per due a zero. 

MILAN - La squadra di Maurizio Ganz è attualmente al terzo posto in campionato con 22 punti, complici la sconfitta contro il Sassuolo e il pareggio per 1-1 con la Roma. Le rossonere la scorsa stagione si sono posizionate al secondo posto qualificandosi per i preliminari di Women’s Champions League. In questa stagione si sono ulteriormente rinforzate con l’arrivo tra le altre di Laura Giuliani tra i pali, Nina Stapelfeld e Lindsey Thomas in attacco. Proprio la giocatrice francese ha salutato la Roma, diretta rivale, in estate per scegliere il Milan.
ROMA - La Roma, che in estate ha cambiato allenatore passando da Elisabetta Bavagnoli ad Alessandro Spugna, è l’attuale detentrice della Coppa Italia. Sembra stia deludendo le aspettative essendo a 19 punti in questo campionato, sconfitta per mano della Juventus e dell’Intere fermata sul pareggio dal Milan. Nonostante i grandi innesti estivi come Benedetta Glionna, Lucia Di Guglielmo, Thaisa Moreno e Valeria Pirone. Forse ora il vero obiettivo delle giallorosse è la conferma in Coppa Italia. 

IL QUINTO SCUDETTO - La strada della Juventus verso il quinto Scudetto passerà sicuramente dalla sfida del 4 dicembre contro il Sassuolo. L’obiettivo delle bianconere è di proseguire il più possibile il cammino in Women’s Champions League, complice la vittoria sul Wolfsburg. Il cambio allenatore e gli innesti estivi sono volti ad una nuova Juventus con impronta europea. Sicuramente però il primo obiettivo stagionale è quello di confermarsi in Italia e la sfida contro il Sassuolo sarà uno snodo chiave.