29
Il futuro di Marash Kumbulla è sempre più lontano da Verona: il difensore italo-albanese, classe 2000, è uno dei giovani talenti più ambiti della Serie A, dopo che al suo primo anno nella massima serie ha stupito tutti, attirando le attenzioni di diversi top club. Un'esplosione importantissima, per un ragazzo che fino all'anno scorso giocava nelle giovanili del club scaligero, prima di infortunarsi seriamente: poi l'arrivo di Juric e un'annata da protagonista assoluto.

L'INTER, CONTE E LA RICHIESTA DEL VERONA: NO CONTROPARTITE - Il club che più di tutti ha mosso i primi passi per acquistarlo è l’Inter, che punta sui buoni rapporti con il Verona per portare a Milano un difensore molto apprezzato da Antonio Conte e ideale per la sua difesa a 3: la valutazione del suo cartellino è schizzata a 20-25 milioni di euro, il presidente dei veneti Setti vuole monetizzare al massimo dalla sua cessione e per questo motivo difficilmente accetterà che siano inserite contropartite tecniche nell’operazione. No alle pedine di scambio dunque, ma una vera e propria asta.
I SONDAGGI DALL'ESTERO, IL NO AL NAPOLI E L'AVVENTO DELLA LAZIO - I nerazzurri sono in pole da mesi, nonostante i sondaggi di club esteri come Borussia Dortmund e Chelsea, mentre il Napoli è ormai fuori dai giochi: De Laurentiis e Giuntoli avevano chiuso l’acquisto a fine gennaio, ma il 20enne ha fatto naufragare l’operazione. Nelle ultime ore si è fatta sotto la Lazio, che cerca un interprete difensivo per il reparto a tre e punta molto sull'amicizia di Kumbulla con Strakosha e sull'influenza del ds Igli Tare, bandiera albanese. Ma l'Inter al momento non teme rivali.