28
Alla Lazio ha segnato il suo primo in serie A nell'aprile scorso, spezzando la corsa Champions dei biancocelesti. Forse un segno del destino, considerando che proprio nella Lazio potrebbe giocare nella prossima stagione. Stiamo parlando di Emanuel Vignato, talento classe 2000 in forza al Chievo Verona.

CHE CORSA PER VIGNATO -  Trequartista di base, ma capace di agire anche da esterno e da seconda punta, Vignato è considerato una dei talenti più cristallini del calcio italiano. E' stato nei radar di Siviglia e Barcellona, il Milan lo segue con grande interesse dopo aver avuto dei contatti diretti con i suoi agenti. Ferrero vorrebbe portarlo alla Sampdoria e ne ha parlato direttamente con Campedelli. Insomma, una bella bagarre per un talento che il Chievo valuta 8 milioni di euro e vorrebbe cedere considerando che il suo contratto scade nel luglio del 2020. Ma nelle ultime ore la Lazio sta guagnando la pole, Tare vuole mettere la freccia sulla concorrenza. L'accordo con l'entourage e con il club veneto non è lontano tanto che si può chiudere già entro la metà della prossima settimana. Vignato andrebbe a prendere il posto in rosa di Adekanye che fin qui non ha convinto Inzaghi e potrebbe partire in prestito.

RETROSCENA BAYERN - La Lazio è pronta a prelevare dal Chievo anche il fratello Samuele, classe 2004. Una condizione fortemente voluta dalla famglia e da Emanuel e che aveva fatto saltare il trasferimento del Bayern Monaco. Il regolamento prevede che essendo ancora sedicenne non può trasferirsi all'estero. E adesso sono entrambi pronti a prendere, insieme, la strada che conduce a Roma.