109
Sei anni fa la Juventus iniziava il ritiro di Bardonecchia con l'obiettivo di riprendersi da due settimi posti consecutivi che avevano svilito e attristito tutto l'ambiente dopo alcuni ottimi risultati arrivati subito dopo il ritorno dalla Serie B. Nell'anno in cui la Juventus avrebbe dovuto compiere il salto di qualità, qualcosa si spezzò. Nella stagione 2009/10 Zaccheroni venne chiamato a raccogliere i cocci lasciati da Ciro Ferrara, l'anno dopo, il primo di Agnelli, Marotta e Paratici alla guida della Juve, Gigi Delneri non riuscì a ripetere il miracolo fatto alla Samp. Nell'estate del 2011, sei anni fa, appunto, i bianconeri affidavano la guida della Juventus ad Antonio Conte. L'uomo giusto al posto giusto, uno juventino vero che avrebbe dovuto far ricordare all'ambiente che cosa vuol dire giocare nella Juventus.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM