5

È nostro dovere prendere molto sul serio Juve-Novara (5-0), la prima e ultima amichevole precampionato disputata dai bianconeri domenica mattina. A prescindere dagli sviluppi di mercato, dalle assenze e quant’altro (le eventuali modifiche future), un fatto solare è che la mano di Pirlo si vede già. A me è sembrato addirittura ben al di là dei cambiamenti macroscopici, come può esserlo appunto il passaggio di sistema di cui parleremo principalmente oggi. Rispetto a Sarri, resta sì l’ossessione del dominio attraverso il palleggio, resta sì il pressing alto e la riaggressione immediata, ma in una versione più aggiornata, più all’avanguardia. La squadra è parsa infatti più fluida, come liberata, e la regia si mostrava finalmente diffusa, non più monopolio di un singolo giocatore (il Jorginho della situazione).   

L'ANALISI (E LA GALLERY) COMPLETA SU ILBIANCONERO.COM