39
Game over. L'ha corteggiato, trattato ma alla fine il Barcellona ha deciso di rinunciare a Lauraro Martinez. Nell'ultima settimana di mercato non ci saranno sorprese, l'addio di Luis Suarez verso l'Atletico Madrid non cambia gli scenari, va escluso un assalto blaugrana dell'ultimo minuto. Il motivo è doppio, in primis l'Inter non avrebbe il tempo per trovare il sostituto, a questo bisogna aggiungere la scarsa disponibilità economica del club diretto da Bartomeu, che non può permettersi spese folli, ancor di più in piena epoca coronavirus.

COSTA TANTO - L'Inter dal canto suo è sempre stata rigida sulle sue posizioni, anche se la clausola da 111 milioni di euro è scaduta a luglio, il costo del Toro è sempre stato superiore agli 80 milioni di euro cash, senza contropartite. Il Barça ha provato a inserire nell'affare uno o due giocatori, Marotta tutte le volte ha respinto al mittente ogni proposta. Lautaro è un patrimonio dell'Inter, che una volta finito il mercato discuterà con i suoi agenti il rinnovo del contratto in scadenza nel 2023, con ritocco dell'ingaggio, attualmente di 1,5 milioni di euro netti a stagione.

DEDIZIONE - Il Toro per qualche giorno, a inizio estate, ha assaporato la possibilità di giocare con Messi, una volta che ha capito che l'affare non sarebbe andato in porto è tornato a concentrarsi solo sull'Inter. Con la Fiorentina ha fatto la differenza, ha dimostrato di essere on fire, al centro del progetto. Vuole vincere con l'Inter, il Barcellona è solo un lontano ricordo.