2

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, il mancato arrivo in biancoceleste di Diego Laxalt, bloccato poi dall'Inter per luglio: "Tutto manca meno che i giocatori nel mondo, avevamo individuato quel giocatore in subordine, il procuratore ha fatto questa scelta e ha scelto un'altra squadra, anche se non c'era il posto da extracomunitario libero - dichiara il n.1 biancoceleste - non mi dispiace, ognuno e' quello che e', gli altri si comportano in altra maniera e noi ci adegueremo di conseguenza. Poi, se fosse stato Messi avremmo messo in campo tutto quello che avevamo... Poi, tutti gli obiettivi 'sputtanati' sui giornali non li abbiamo presi, per questo dico sempre a Tare di lavorare a fari spenti. Abbiamo acquisito un altro calciatore per luglio, lo abbiamo pagato anche qualche soldino". Secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe del colombiano Bryan Perea, attaccante classe '93 del Deportivo Cali.