4
La Lazio si appresta a sfidare il Bayern Monaco nell'andata degli ottavi di Champions League, e il doppio ex della sfida, Miroslav Klose, vice di Flick, ne parla a la Gazzetta dello Sport: "Speravo di incontrare la Lazio e sono contento che finalmente giochi in Champions . Purtroppo viviamo un momento delicato, mi dispiace enormemente per i giocatori, che devono vivere le emozioni della Champions, senza i tifosi. La Lazio in Europa? Ogni giocatore e ogni tifoso della Lazio desiderava da anni raggiungere questo traguardo. Non riesco a immaginare nulla di più bello per loro di un Lazio-Bayern con lo stadio esaurito. Purtroppo non è possibile. Sono però contento per i tifosi che possono finalmente vivere la Lazio in Champions". 

SU ALABA E BOATENG IN SCADENZA - "Alaba e Boateng sono professionisti esemplari, riescono a lasciare queste cose fuori dal campo. In questo momento subiamo qualche gol in più, ma è normale. Era prevedibile una fase del genere. Sono quasi due anni che giochiamo ogni 3 giorni. Per tanto tempo le cose sono andate benissimo, al momento non siamo freschissimi, e a questo va aggiunto il fatto che le altre squadre ci studiano. Spesso mandano la palla improvvisamente dietro la linea della nostra difesa. Sono giocate sulle quali è difficile prepararsi. Però le abbiamo analizzate, stiamo cercando di migliorarci e credo che siamo sulla strada giusta". 
SULLA LAZIO - "Immobile, Luis Alberto... Anche Correa gioca bene. Milinkovic è ambidestro, sa difendere bene il pallone, ha un buon tiro. Hanno armi pericolose. Ma voglio essere chiaro: se scenderemo in campo nel modo giusto allora la differenza fra il Bayern e la Lazio si dovrà vedere in maniera netta". 

IMMOBILE E LEWA - "Per me Lewandowski è un top player assoluto. Già prima lo valutavo molto bene, ma ora che lo alleno e lo vedo tutti i giorni posso dire che ha veramente pochi punti deboli. Robert è ambidestro, è forte di testa, capisce le situazioni, è veloce. A mio giudizio, Immobile è molto bravo. Si crea le occasioni, sa giocare in profondità, ha un buon tiro. Secondo me però Lewandowski ha qualcosa in più. E non so se siano i due migliori in assoluto".