Commenta per primo

Dopo le parole di ieri del presidente del Coni Petrucci, che ha di fatto avallato la scelta della Figc di abbassare da due a uno il numero di extracomunitari tesserabili, la società biancoceleste ha deciso di dirottare tutti i suoi sforzi sul possente centrocampista del Ghana, in possesso di un prezioso passaporto tedesco. Con la società di provenienza, gli inglesi del Portsmouth, sarebbe stato raggiunto un accordo di massima, con la Lazio pronta a mettere sul piatto un'offerta di circa sei milioni di euro per acquisire a titolo definitivo il cartellino del giocatore.

Resta da definire il nodo dell'ingaggio. Boateng chiede due milioni di euro all'anno, una cifra al di sopra della politica societaria biancoceleste. Le trattative sono serrate e Lotito sarebbe pronto a inserire nel contratto una serie di clausole legate a eventuali premi per vincere le resistenze del centrocampista. Le caratteristiche del 23enne ghanese, corteggiato anche dal Genoa, si sposerebbero appieno con le esigenze del centrocampo biancoceleste. A Roma arriverebbe infatti un calciatore di grande prestanza fisica unita a una discreta caratura tecnica, alla capacità di attaccare gli spazi e alla propensione per il gol. Un acquisto importante che potrebbe venir complicato da un eventuale ritorno del Manchester United, che in passato aveva espresso il proprio gradimento per il centrocampista.

(Il Tempo)