Commenta per primo
L'attaccante della Lazio Joaquin Correa ha parlato a Sky Sport della sua situazione attuale: “Ho i genitori e la mia fidanzata lontani. Non è una situazione facile, sono preoccupati per me. Il fatto che non possano fare nulla per aiutarmi non li rende felici. È sempre tutto uguale. Mi sveglio presto e cerco di organizzarmi le faccende domestiche. Al mattino faccio un po’ di tapis roulant, poi provo ad inventarmi qualcosa da mangiare in cucina. Il pomeriggio faccio palestra, parlo con la famiglia, leggo, gioco alla play, vedo qualche film e bevo il mate. Il mister ci tranquillizza, soprattutto a noi che siamo da soli in casa. Ogni tanto ci manda messaggi, sentiamo anche lo staff tecnico. La lontananza fisica non ci impedisce di essere vicini. Ci dobbiamo allenare bene in modo da ripartire alla grande quando arriverà il momento. Sarà strano ripartire, probabilmente saremo fermi da due mesi e sarà come iniziare un nuovo campionato. Ma dobbiamo farlo nel migliore dei modi, per far divertire ancora i nostri tifosi".