13
Il derby della capitale è sempre più vicino. Venerdì sera alle ore 20:45 nell’anticipo della 18esima giornata di campionato Lazio e Roma si affronteranno in uno scontro diretto determinante per la corsa Champions. I biancocelesti non potranno sbagliare visti i sei punti di ritardo dai giallorossi, i quali però potrebbero effettuare lo sprint decisivo in ottica quarto posto. Tra le due squadre sarà quella di Inzaghi con la posta in palio più alta, e probabilmente è proprio di questo che il tecnico ha parlato prima dell’inizio della seduta ai suoi calciatori.

ALLARME LUIS ALBERTO E IMMOBILE – In mattinata è andato in scena l’allenamento dell’antivigilia in casa Lazio. Appuntamento alle 11:00. Largo alle prime prove tattiche della settimana. Provati due schieramenti contrapposti, entrambi 3-5-2, con qualche carta mischiata. Anche oggi intero allenamento in gruppo per Lulic. È il quinto consecutivo per il capitano biancoceleste. Quest’ultimo sogna la convocazione contro la Roma, ma ancora è indietro fisicamente rispetto ai compagni. Si è visto in campo anche Correa. Lavoro differenziato con e senza pallone per il Tucu il quale non è ancora al 100%, ma punta alla convocazione per il derby. Da segnalare le uscite anzitempo dal campo di Luis Alberto e Immobile. Il Mago non ha minimamente effettuato la partitella finale per i soliti problemi all’adduttore. Il bomber biancoceleste invece è stato gestito solo negli ultimi minuti della partita. Da valutare entrambi, ma per la stracittadina stringeranno i denti. Infine, assenti Strakosha, Cataldi e Fares.