Commenta per primo
Primi ammiccamenti tra il Siviglia e Luis Alberto. A scriverlo è il sito spagnolo marca.com, che racconta della volontà tra le due parti di incontrarsi presto. Prima però gli andalusi devono risolvere le priorità in uscita.

APERTURE - Nonostante le secche sementite del ds sevillista Monchi, mai come quest'anno sembra esserci una concreta speranza per i biancorossi di riabbracciare - a dieci anni di distanza - un ragazzo cresciuto nelle giovanili e poi sbocciato altrove. Non sarà eventualmente un'operazione imminente, sottolinea il sito sportivo spagnolo, ma già che sia arrivata la voce di una Lazio disposta a trattare la cessione è un segnale di speranza per i ​Nervionenses. I biancocelesti infatti vorrebbero fare ancora degli innesti a centrocampo in questa sessione di mercato, ma hanno bisogno di una cessione prima. E lo stesso vale per il Siviglia.
PRIMA LE USCITE - Senza l'uscita di Koundé, Monchi non ha possibilità di andare a prendere un nuovo giocatore in una zona di campo dove c'è già sovrabbondanza di uomini. Anche Óliver Torres è nella lista dei partenti. Se ne era parlato proprio come contropartita per arrivare al 10 della Lazio, ma al momento non si sono registrati movimenti concreti in quella direzione. Il primo passo avanti però c'è e va registrato. Il Siviglia ora sembra convinto nel voler regalare a Lopetegui un elemento in grado di cucire il gioco tra mediana e attacco. Il Mago con i suoi assist calzerebbe alla perfezione. Ma ora serve una mossa ufficiale e mettersi a trattare con le Aquile, che restano in attesa di capire come si evolverà questa situazione