239
Lazio-Fiorentina è l’anticipo del sabato sera del 28esimo turno di Serie A: fischio d'inizio alle 21.45, arbitra il signor Fabbri di Ravenna, di seguito i principali episodi da moviola analizzati dalla redazione di Calciomercato.com.

Lazio-Fiorentina (alle 21,45): Fabbri di Ravenna (Ranghetti-Galetto; Calvarese; Mazzoleni; Carbone).

92' - Cartellino rosso per Vlahovic: gomitata in faccia a Patric a gioco fermo, l'arbitro rivede al VAR e lo espelle. Espulso anche Simone Inzaghi.

79' - Radu entra sul polpaccio di Badelj in gamba tesa ma il VAR non interviene: Fabbri lo ammonisce, il rumeno rischia anche il rosso, come ad esempio Borini del Verona nell'ultima giornata.

72' - Ribery chiede rigore per un intervento a suo danno in area, ma non sembra esserci fallo.

65' - Rigore per la Lazio: intervento in uscita di Dragowski su Caicedo, Fabbri assegna il penalty, anche se non è chiaro se il polacco colpisca la punta laziale, più no che sì. Fabbri non va nemmeno al VAR.

45' - Ammonito Bastos per fallo su Ghezzal​: l'intervento a gamba alta è duro, il difensore rischia il rosso.

39' - Ancora Lazio che chiede un rigore: rinvio di un difensore della Fiorentina direttamente sul braccio di Badelj, che appare scomposto. Fabbri lascia correre

35' - Proteste della Lazio: cross di Luis Alberto per Caicedo, strattonato da Ceccherini al momento di saltare, Fabbri lascia correre