Commenta per primo
La Lazio cerca un attaccante. Più che una notizia è un vero e proprio paradosso. Il riscatto di Floccari, infatti, chiuderebbe facilmente la pratica che riguarda il reparto avanzato, essendoci in rosa già Rocchi, Zarate e il giovane Barreto, ma Lotito sta valutando quanto sia opportuno investire gli 8,5 milioni di euro necessari per acquistare il giocatore, di proprietà del Genoa. A turbare i sogni del presidente biancoceleste, però, c’è anche la spinosa questione Zarate. Con Reja non scorre buon sangue: l'argentino vorrebbe rimanere, ma nelle ultime ore è spuntato l'interesse della Juventus. Portarlo via da Roma non sarà facile perché, avendolo pagato oltre 20 milioni, la Lazio per lasciarlo andare ne chiederebbe almeno 25. Cifra fuori mercato per un giocatore che viene da una stagione da cancellare. La sensazione è che uno tra Floccari e Zarate dirà comunque addio. Lotito ha individuato in Boghossian, 22enne attaccante uruguaiano, una valida alternativa: il suo costo è di 4 milioni di euro. La certezza è che i soldi per fare mercato arriveranno dalla cessione di Kolarov al Real Madrid, pronto a sborsare circa 20 milioni: 'Quando squadre come Real ed Inter si interessano ad un giocatore - ha ammesso Lotito - diventa difficile trattenerlo'. Intanto sembra quasi fatta per Carrizo allo Sporting Lisbona. Per il mercato in uscita si guarda in Aarabia Saudita, dove molte società sono interessate ai giocatori che militano nel nostro campionato. In stallo la trattativa per Pablo Pintos, terzino uruguagio del San Lorenzo: Lotito è pronto a versare il milione e 400omila euro per la metà del cartellino, ma non in un'unica soluzione come vorrebbe il club argentino. (Leggo - Edizione Roma)