Commenta per primo
Il difensore argentino della Lazio, Santiago Gentiletti ha dichiarato dopo il gol della vittoria segnato contro la Sampdoria a Genova, dove si era infortunato a inizio stagione: "Se credo al destino? Sì, ci ho pensato sempre, in questo stadio mi sono fatto male e oggi ho segnato. Mi sentivo bene, ho parlato con il mister e gli ho detto che potevo partire dall'inizio. E grazie a Dio ho fatto gol. E' sempre difficile vincere in questo stadio. Abbiamo giocato bene, loro hanno fatto pochi tiri in porta e noi potevamo vincere anche con un risultato più rotondo. Ora stiamo tranquilli pensando alla finale di Coppa Italia contro la Juve, poi penseremo al derby con la Roma".