12
A 27 anni abbondanti il forte centrocampista serbo della Lazio, Sergej Milinkovic-Savic ha il contratto in scadenza nel 2024 e non è detto che il suo matrimonio biancoceleste vada oltre. È vero, lui e il suo agente Mateja Kezman hanno un ottimo rapporto con il presidente Claudio Lotito e il direttore sportivo Igli Tare: in questi anni non hanno mai fatto mosse fuori dal seminato. Anche quando il Milan e il PSG hanno bussato alla porta laziale. Nell’ultimo mercato, in effetti, non sono arrivate proposte così allettanti: si è soltanto parlato del Manchester United.

I dirigenti biancocelesti hanno dato appuntamento a Kezman per fine mese. Qualche contatto c’è già stato, ma è presto per parlare di rinnovo. Come si legge sulla Gazzetta dello Sport, il giocatore si aspetta una clausola di rescissione bassa, ma Lotito la pensa diversamente. Nel mezzo c’è l’occasione del Mondiale, ormai imminente in Qatar: con la Serbia di Vlahovic e Kostic magari può incuriosire proprio la Juventus... Attenzione, allora, all’opzione di cambio di maglia già al mercato di gennaio.