1

In seguito alla rifinitura andata in scena stamattina, Simone Inzaghi si è presentato alle ore 14:00 nella sala stampa di Formello. Ecco come si è espresso l'allenatore della Lazio nella conferenza stampa di vigilia della sfida contro il Crotone.

Su Immobile...
"Immobile l'ho ritrovato come lo avevo lasciato, con gran voglia di giocare. Ha lavorato un giorno e mezzo con la squadra, ma l'ho visto in discrete condizioni. Domattina deciderò l'11 migliore".

Su Stroppa...
"Ci siamo rivisti in un paio di circostanze. Lo rivedrò con piacere perché nel primo anno che mi affacciavo in A ho trovato lui che mi supportò tantissimo, mi diede una grandissima mano. Gli farò personalmente i complimenti per il campionato di Serie B".

Su Luis Alberto...
"Penso che per quanto riguarda Luis Alberto sotto l'aspetto personale è stata una settimana difficile, ma professionalmente ha lavorato molto bene. Sa che ha fatto una cavolata e verrà multato dalla società".

Sulle prossime gare tra campionato e Champions...
"Momento cruciale della stagione. Dieci partite per arrivare a Natale tutte molto impegnative. Adesso stiamo recuperando qualcuno. Oggi è rientrato Strakosha che non dovrebbe riuscire a partire per Crotone. Il prossimo a tornare sarà Luiz Felipe colpito dal Covid dopo la Juventus. Poi toccherà anche a Milinkovic, così come a Lulic ed Escalante che ha altri 4-5 giorni. Sarà un mese intenso".

Su Milinkovic...
"Normale che c'è un po' di malcontento, ma penso che anche tanti miei colleghi sono in queste situazioni. L'Inter, il Cagliari, il Milan. Insomma è una situazione anomala per tutti, dobbiamo essere bravi a conviverci. Milinkovic chiaro che ci mancherà, ma è asintomatico come Ramos e ci aiuterà al più presto".

Su Caicedo...
"Caicedo ha lavorato bene come gli altri compagni. Ha completato tutte le sedute. Come per gli altri domani insieme al mio staff decideremo quale sarà la formazione contro un avversario con una propria identità e molto scomodo. In questo momento siamo focalizzati solo sul Crotone".

Sull'approccio al campionato...
"Ripartire bene sarebbe fondamentale. Ci stiamo lavorando da mercoledì della scorsa settimana. I nazionali sono rientrati in buone condizioni. Sappiamo che di fronte avremo un avversario difficile che ci creerà delle insidie, ma ci stiamo preparando a questo".