17
L'allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha parlato a Premium Sport dopo il ko contro l'Inter: "Probabilmente dovevamo chiudere il discorso Champions prima e non arrivare a quest’ultima partita: abbiamo fatto un ottimo cammino durante la stagione, mentre stasera abbiamo preso tre gol che potevamo evitare. C’è grande rammarico, ma questi ragazzi vanno applauditi per quello che hanno fatto. Evidentemente era destino. Una serata del genere ci rimarrà dentro per tanto tempo, ma questa Lazio ha fatto una grande stagione e questo va riconosciuto. Trovo inopportuno parlare degli arbitri: abbiamo dominato la partita e l’Inter ha fatto tre gol senza far fare una parata a Strakosha. È il calcio, evidentemente doveva andare così: evidentemente dovevamo fare qualcosa in più oppure non siamo ancora maturi per determinate partite. Il rigore di De Vrij? L’avesse fatto un altro quel fallo non sarebbe cambiato nulla, è stato un caso. Lo rimetterei in campo altre cento volte, ha fatto un’ottima partita. Probabilmente meritavamo di andare in Champions, ma alcuni episodi ci sono girati a sfavore. Era dai tempi in cui si vincevano gli Scudetti che non si vedeva uno stadio così pieno: è normale che ci sia delusione, ma sono sicuro che questi tifosi si siano divertiti a vedere giocare la Lazio, anche stasera".