16

Alla vigilia di Lazio-Inter, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa: "Abbiamo fatto un ottimo percorso, siamo agli inizi e abbiamo subito due scontri diretti. Mercoledì sera abbiamo giocato abbastanza bene, non possiamo permetterci alcuni errori. La buona gara non è bastata, con l'Inter dovremo fare meglio".

SU FARES - "Manca ancora l'allenamento di oggi. Credo verrà convocato, ha una preparazione non adeguata, nel suo club faceva solo lavoro atletico. Sta crescendo e cercando di imparare velocemente, è disponibile, al massimo andrà in panchina". 

SULLA PARTITA - "Cercheremo di fare la partita perfetta. L'Inter è molto fisica, è tosta da affrontare, con un allenatore ottimo e tanti giocatori da ruotare".

SULL'ATTACCO - "Faremo oggi le valutazioni, devo vedere come stanno Immobile, Caicedo e Correa. Ho dei ballottaggi, vedremo oggi. In questi anni abbiamo segnato tanto, sia con Ciro che con gli altri". 

SULLE ASPETTATIVE - "Giusto che ci siano, veniamo da una stagione esaltante, con un trofeo vinto e il ritorno in Champions. Sapevamo di avere problemi nelle prime tre, dobbiamo andare oltre per cercare di fare una gara importante". 

SUL MERCATO - "Non parlo di calciatori che non sono qui. Il ds lavora h 24, sa cosa fare. Spero che si chiuda al più presto così tutto possono concentrarsi sulla propria professione".

SULL'ALLARME COVID - "Le previsioni ci dicevano che in autunno ci sarebbe stata un'impennata. Rispetto a febbraio-marzo autorità e Governo sanno muoversi meglio, avevano messo in preventivo questa cosa. Bisogna stare tranquilli".