17
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, parla a Rai Sport dopo la vittoria sul Milan, a San Siro, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia, che ha permesso ai biancocelesti di centrare la finale: "Bellissimo traguardo, è la terza finale che andremo a fare. Un grosso traguardo, meritato in campo: abbiamo vinto a Milano con Inter e Milan, col Milan abbiamo meritatamente centrato la qualificazione. Ora la finale nel nostro stadio, coi nostri tifosi: sarà bellissimo. Reina? Bravissimo, stasera si era superato. Dovevamo essere in vantaggio già nel primo tempo, siamo stati bravissimo e compatti, Strakosha non ha fatto una parata in tutta la partita".

RIALZARSI - "Dobbiamo avere continuità, è la terza finale in tre anni che fa. Non mi va di criticare questi ragazzi, ci sono tanti ragazzi giovani, siamo stati bravi a dimenticare il Chievo in due giorni e arrivare in maniera strameritata in finale di Coppa Italia". 

SU MILINKOVIC - "Milinkovic? Non sembra una cosa grave, ma ho la fortuna di avere un giocatore come Parolo, che è sempre il primo a spronare il gruppo, a tirare il gruppo, come Lulic. E' un vero capitano". 

SU CAICEDO - "In questi giorni ho fatto vedere le ultime partite fatte a San Siro, abbiamo fatto sempre grandi partite. Hanno affrontato la partita nel migliore dei modi. Caicedo? Mi mettono sempre in difficoltà i 3 là davanti, Correa l'ho scelto stamattina. Mi ha seguito e ha fatto molto bene".