1
Luis Ruzzi, procuratore di Mauro Zarate, continua ad attaccare il presidente della Lazio Claudio Lotito per il trattamento riservato al suo assistito. 'La protesta dei tifosi? Tante volte io gli ho suggerito di dire Scusate, ho sbagliato: tre parole sole e hai tutti dalla tua parte - dichiara l'agente a Radio Radio -. Invece lui gira a sirene spiegate per Roma, con la Polizia pagata dai contribuenti. Penso che lui si sia divertito in questi dieci anni alla Lazio; non ha mai fatto un passo in avanti per farsi amare dalla gente. Lotito tiene in ostaggio i tifosi biancocelesti, eppure è uno che non ha mai dato un calcio ad un pallone. Vi racconto una curiosità: Lotito gira con una medium, che gli fa vincere le partite. Capita a volte che la notte debba andare a prendere la maglietta di un giocatore. Lei la indossa, ci dorme e poi la restituisce al giocatore il giorno della partita'. 

Ruzzi ricorda anche l'arrivo di Zarate a Roma, nel 2008: 'C'era molta concorrenza, il City era pronto a spendere anche 35 milioni di euro pur di prenderlo, ma Maurito scelse la Lazio, e per Lotito è stato un grande acquisto. Ai biancocelesti è costato 20 milioni più tutte le commissioni, in totale meno di 30 milioni, ma tanto le commissioni il presidente non le paga...'.