Commenta per primo

Il brasiliano doveva finire alla corte di Leonardo, ma l'affare saltò. La Lazio lo ha voluto, il Milan no: "Io contro Pirlo, un onore".

Ha già in mente una punizione. Alla fine di ogni allenamento si ferma in campo per provare i calci da fermo.

Torna Brocchi, si ferma Matuzalem. Col Milan forse si ricambia modulo, dal 4-2-3-1 al 4-3-2-1. Si candida prepotentemente Mauro Zarate