7
La partita degli Inzaghi. "Gioca bene questa Lazio, la società confermi mio fratello per l'anno prossimo", così disse Filippo Inzaghi che, come riporta la Gazzetta dello Sport, era in tribuna per assistere a Lazio-Empoli. Anche se, nella capitale, è arrivato per altri motivi, il compleanno di Simone. Si è seduto in Monte Mario vicino al nipote Lorenzo e a Gaia Lucariello, compagna del fratello. Inzaghi senior ha vissuto con passione la sfida: unghia masticate, calci e pugni alla poltrona sui passaggi sbagliati. Non solo: esultanze sfrenate al gol e applausi allo stadio quando intona il coro a Simone Inzaghi. Si fa scappare anche: "Ce li ha ammoniti", nei confronti dell'arbitro. Una piccola curiosità, Klose serve Candreva invece di battere a rete. "Io tiravo e segnavo", ha commentato il bomber. A fine partita Lorenzo corre verso il campo con Filippo, che sorride: "Sono molto contento per Simone".