Commenta per primo

 

Dal ritiro della Lazio parla Cristian Ledesma. "Dobbiamo ripartire dall'obiettivo che ci siamo posti lo scorso anno: costruire una squadra ed una società che rimanga stabilmente ai primi posti della classifica. Quest'anno ci giochiamo l'Europa League ed il campionato. Nessun traguardo è irraggiungibile, vogliamo sempre migliorare - spiega il centrocampista in conferenza stampa -. Sono arrivati giocatori di livello internazionale. Sarà difficilissimo migliorare il quarto posto di quest'anno, ma abbiamo tutte le carte per farlo. Per la prima volta da quando sono qui, sono arrivati giocatori di questo livello".
 
"Tutti vogliono giocare, ma solo il campo dirà chi sarà titolare la domenica o il giovedì - ha aggiunto Ledesma -. Qui non ci sono ragazzini che non hanno capito che significa essere in una grande squadra. Ci sarà il turnover e noi dobbiamo pensare a fare il meglio per questa società. C'è ancora tempo per risolvere alcune questioni in uscita, ma sono cose che riguardano la società e non i giocatori".
 
"Non posso negare che quest'anno sto vivendo il ritiro in maniera diversa - ha aggiunto il biancoceleste - a luglio scorso non avevo ancora risolto la mia situazione, ora invece sono più tranquillo ed ho stimoli diversi. Ho fatto la mia scelta di vita, tutto il resto non conta: sto benissimo qui ed il mio futuro è con questa maglia. Abbiamo tantissima voglia di vincere un derby. Fa male perderne così tanti di fila e non riusciamo a sopportarlo - ha spiegato - c'è la voglia di far finalmente sorridere i nostri tifosi".
 
Infine, sulla Nazionale: "Ci tengo a tornare in azzurro, per me è stata una grandissima soddisfazione. Spero di poterci riuscire, ma dipenderà tutto da quello che farò in campo e da come andrà il campionato".