13
Emergono novità importante sulla questione riguardante lo scudetto del 1915.

Gian Luca Mignogna, avvocato romano che da anni contesta la legittima attribuzione di quel titolo al Genoa a scapito della Lazio, avrebbe scovato un documento che dimostra la sua teoria: “A dispetto di quanti tuttora continuano a raccontare verità distorte, nonostante l’emergenza nazionale, è emerso che nell’Annuario Ufficiale della Figc 1926-1927 (edito nel 1928), a pagina 36, risulta inequivocabilmente esplicato e pertanto dotato di prova ufficiale l’assunto che il Genoa, con delibera post-bellica, fu reso esclusivamente Campione Settentrionale 1914/15 e non anche Campione Nazionale della medesima stagione”.

Da anni l'avvocato romano e un gruppo di tifosi della Lazio rivendicano quella che a loro dire rappresenterebbe un'ingiusta attribuzione al Genoa del titolo di Campione d'Italia del campionato interrotto dall'entrata in guerra dell'Italia. Secondo il legale, che da tempo si è messo a scavare negli archivi storici e giornalistici alla ricerca di una verità differente da quella raccontata dagli albi d'oro, la consegna ai rossoblù di quel titolo avvenne in maniera postuma e del tutto autonoma senza alcun avvallo da parte della Federcalcio di allora. I documenti resi noti ieri dimostrerebbero quanto Mignogna afferma da sempre, ossia che il Genoa  non venne dichiarato ufficialmente campione d'Italia ma solo vincitore del girone nord (all'epoca il campionato era ancora suddiviso in due gironi su base geografica e lo scudetto attribuito a fine stagione in uno scontro tra la vincente del raggruppamento settentrionale e quella del centro-sud). 
"Il campionato Centro-Meridionale 1914/15 - prosegue il comunicato diffuso ieri da Mignogna - fu vinto dalla Lazio ma l’anno seguente l’Annuario Ufficiale della Figc non fu pubblicato, tant’è che stesso risultò nuovamente edito soltanto due anni più tardi, senza però resocontare alcunché sulle vicende che portarono i biancazzurri ad essere i Campioni 1914/15 del Centro-Sud”. 

L'avvocato avverte infine che presto  sulla questione ci saranno ulteriori aggiornamenti: “Preme sottolineare che attualmente sono all’esame dello scrivente ulteriori documenti, che a breve potrebbero spiegare come e perché l’assegnazione del titolo settentrionale al Genoa, medio tempore, fu strumentalizzata e/o quantomeno equivocata al punto da tramandare erroneamente per oltre un secolo che i rossoblu furono gli unici vincitori dello Scudetto 1915”.