Commenta per primo

Ecco le parole del tecnico della Lazio Vladimir Petkovic al termine del match di Europa League vinto a Stoccarda.

Undicesima gara senza sconfitte, prima vittoria in Germania. L’unico neo non aver fatto il terzo gol… Una vittoria importante.

Sono d’accordo con questa analisi. Abbiamo fatto una bella partita con qualità e quantità e disciplina tattica. Non abbiamo fatto entrare gli avversari spesso negli undici metri e questo è importante. Si è vero potevamo fare il terzo gol, ma con questa vittoria possiamo dire di avere il 51% della qualificazione in tasca.

Ha cambiato di più rispetto al passato e ha ritrovato due calciatori importanti come Ederson e Onazi… Sono loro i nuovi acquisti?
Fanno parte dello zoccolo duro della squadra. Cerchiamo sempre di allargare la nostra rosa, ma come ho detto all’inizio faccio un turn over ragionato, dando spazio a chi sta al meglio… Stasera hanno giocato i migliori e l’hanno dimostrato sul campo.

Ha dato fiducia a Pereirinha, come l’ha visto?
Anche dopo la gara di Milano non ho avuto nessun dubbio, anche nei momenti difficili è importante dare la fiducia e far capire che si può anche sbagliare. Ci vuole continuità e stasera ha fatto una bella partita.

Mauri era in lista e poi è stato tolto, c’è un motivo particolare? Sarà disponibile per domenica?
E’ stato uno sbaglio di scrittura… Verifichiamo nei prossimi giorni, al momento non è pronto, ma spero di avere tutti a disposizione.

Si aspettava qualcosa in più dallo Stoccarda?
Stasera non era lo Stoccarda debole, ma la mia squadra che l’ha messa sotto dimostrando qualità. Ma non significa nulla… Lo Stoccarda fuori casa gioca molto bene e in questa Europa League ha fatto molti risultati positivi proprio fuori casa.

Cana e Ederson hanno concluso con qualche problema?
Nulla… Solo crampi per entrambi.