Commenta per primo

Nonostante la bella vittoria sul Cesena il clima in casa laziale è rovente. Mister Edy Reja, che in settimana aveva rimesso il mandato nella mani di Lotito, a fine gara si scaglia contro la stampa romana: "All'interno dello spogliatoio c'è un ottimo rapporto con il gruppo: i problemi sono fuori, specialmente i media che a Roma sono partiti prevenuti con il sottoscritto. Sono sempre alla ricerca della polemica interna che non esiste - ha aggiunto il tecnico goriziano- oggi se ne sono usciti che ce l'avrei con tifosi ed è falso, i tifosi sono liberi di esprimersi come vogliono. Io mi sono sempre sentito l'allenatore della Lazio, solo che delle volte mi stanco, ce ne ho fin sopra i capelli: ne ho parlato con il presidente, che mi ha convinto a restare".

"La gara col Cesena?  Sono felice perchè oggi è arrivato finalmente un risultato positivo e mi auguro che questo successo possa regalare alla squadra una bella iniezione di fiducia. I tifosi? Possono apprezzare o non apprezzare squadra e tecnico ma non ce l'avevo con loro quando ho parlato del quadro. Ripeto, è il contorno che è tarlato perchè ci sono persone che costruiscono polemiche che non ci sono e godono nel vedere la situazione negativa, come nel caso di Zarate quando creavano storie incredibili anche quando non parlavamo".


Sulla stella lunghezza d'onda il presidente Claudio Lotito: "I media non devono istigare e creare polemiche e aspetti negativi perchè poi le persone reagiscono male e per strada a Reja dicono frasi brutte.

"Edy è una bravissima persona e un ottimo professionista ma se hai 65 anni, esci con tua moglie per fare una passeggiata e ti ritrovi davanti cinque o sei tifosi che ti urlano contro: la cosa non è giustificabile. Questa è consumazione di reati e la colpa è dei giornali che cavalcano e fomentano la polemica. Perchè dicono sempre che e' colpa di Reja anche quando io l'ho confermato? Perchè continuare ad attaccarlo? Io sono d'accordo con la critica costruttiva, non distruttiva. Non consentirò mai a nessuno di interferire nelle scelte tecniche di Reja. Ricordo che Edy ha preso questa squadra in zona retrocessione e l'ha portata fino al quarto posto, in zona Champions. La verità è che c'è solo un tentativo di destabilizzare l'ambiente e non va bene"