Commenta per primo

'Mauro ha commesso degli errori, come tutti, ma nessuno ha ricevuto mai un attacco mediatico in maniera così cattiva'. Queste le parole di Luis Ruzzi, agente di Zarate, a RadioSei. 'Sono stato ad Auronzo di Cadore a luglio, poi ho fatto tutte le trasferte e mi sono sempre messo a disposizione della società - afferma Ruzzi -. Nessuno si è mai incontrato con me o mi ha dato retta. Mauro poteva andare alla Dinamo Kiev, e i problemi non sono mai stati legati né a clausole rescissorie né a rifiuti del giocatore: con gli ucraini ho parlato sempre e solo io, nessun'altro, Tare e Lotito non hanno mai parlato con la Dinamo. Quello che hanno scritto alcuni giornalisti è del tutto falso, perché Zarate voleva rimettersi in gioco, lui ama le sfide e io lo avevo convinto ad andare a Kiev. Ora il ragazzo vive un inferno, e un momento di depressione. Lui vuole giocare a calcio'.