1
Per la Lazio è il momento di voltare pagina dopo la sconfitta in Champions League contro il Bayern Monaco. I biancocelesti già sabato avranno l’occasione di tornare a vincere, ma non sarà semplice al Dall’Ara contro il Bologna del grande ex Sinisa Mihajlovic. Stamani, poiché antivigilia, sono iniziate le prove tattiche in vista dei rossoblu, anche se quelle effettive andranno in scena domani nella rifinitura, questo solo qualche accenno.

MARUSIC ASSENTE, RADU DIFFERENZIATO – Alle ore 11:00 la Lazio ha iniziato il proprio allenamento sul campo centrale di Formello. Prima di dare il via alla seduta Inzaghi ha voluto parlare alla sua squadra. Dieci minuti di discorso a metà campo, poi il fischio d’inizio. Attivazione tecnica e non, poi possesso palla e partitella fluo contro arancioni in cui Inzaghi ha mischiato le carte un po’ in tutti i reparti. In difesa potrebbe tornare dal 1’ Hoedt con Patric e Musacchio in ballottaggio sul centrodestra. A centrocampo da valutare le condizioni di Marusic, ma non dovrebbe cambiare nulla. Nel dubbio si scalda Lulic. Davanti tutto in bilico. Inzaghi si tiene aperta ogni possibilità attendendo la rifinitura di domani.
TITOLARI RIENTRATI PRIMA. SPUNTANO RADU E LUIZ FELIPE – La seduta odierna si è conclusa con una partitella dalla quale sono stati risparmiati Reina, Milinkovic, Correa e Immobile. Questi ultimi, titolari contro il Bayern, sono rientrati direttamente negli spogliatoi. Per Acerbi, Lazzari e Lulic invece allunghi sui 50 metri. Lavoro differenziato per Radu. Corsetta con scarpe da ginnastica a più riprese per il romeno. A sorpresa si è visto anche Luiz Felipe. Il difensore, ancora non le stampelle, ha seguito l’allenamento dei compagni da bordocampo. Assenti quest’oggi Marusic ed Escalante. Per entrambi dovrebbe trattarsi di un semplice riposo. L’argentino è anche squalificato col Bologna.