9
Emerson Palmieri non sarà riscattato dal Lione. Il terzino campione d'Europa con gli Azzurri un anno fa, tornerà al Chelsea - club proprietario del cartellino - ma, come da lui stesso affermato, con una grossa incognita riguardo il proprio futuro. E la Lazio intanto osserva interessata la sua situazione.

OCCASIONE - "Torno a Londra, ma non so se ci resto". Questo il virgolettato riportato oggi da Il Messaggero. I francesi avevano un'opzione per il riscatto da 15 milioni di euro, ma hanno deciso di non esercitarla. Il classe '94 però ai Blues è chiuso dalla tanta concorrenza in rosa. Il suo contratto scadrà nel 2024, perciò gli inglesi cercheranno una sistemazione definitiva per lui. Il ragazzo è molto apprezzato da Sarri: lo ha allenato nell'anno in Premier, ma avrebbe voluto averlo con se già a Napoli. Ora invece può presentarsi l'occasione di ritrovarlo in biancoceleste. Il tecnico stesso lo ha indicato a Lotito e Tare come preferito per rinforzare la fascia sinistra. Chiaramente, un'eventuale permanenza a Lione avrebbe spento ogni speranza. Invece la fiammella è rimasta accesa.
PRIMA UN'USCITA - Per le aquile però, al momento, quella del terzino non è una priorità assoluta. La società è stata chiara col tecnico. Cercherà di accontentare le richieste, ma non si può sovraccaricare il monte ingaggi. Per questo, per un eventuale arrivo dell'esterno, cresciuto nelle giovanili del Santos e poi sbarcato in Italia grazie alla Roma, sarà necessaria prima un'uscita. Verranno fatte delle valutazioni nelle prossime settimane, soprattutto su Hysaj, il cui rendimento ha deluso le aspettative quest'anno. Un addio dell'albanese potrebbe spianare la strada all'arrivo dell'italo-brasiliano, che intanto, dal canto suo, si è di fatto aperto ad ogni soluzione. Se a Formello vorranno, potranno quindi farsi avanti.