Lazio, Lotito fa visita al poliziotto ferito prima della finale di Coppa Italia. Una serie di disordini e tensioni nel prepartita che hanno portato al ferimento del dirigente della polizia locale di Roma Capitale, Ugo Esposito. Gli scontri sono iniziati alle 19 del giorno del match, e sono andati avanti fino all'inizio della partita.

SOLIDARIETA' - Per esprimere la propria solidarietà, il presidente della Lazio Claudio Lotito, insieme al security manager Niccolò D'Angelo, nuovo dirigente del club, gli hanno fatto visita, come si legge sul comunicato ufficiale pubblicato dal club biancoceleste: "Il Presidente Claudio Lotito ed il Prefetto Nicolò D'Angelo, attuale Capo della Sicurezza della S.S. Lazio, hanno fatto visita al dirigente del XV Gruppo Cassia della Polizia Locale di Roma Capitale, Ugo Esposito, rimasto ferito ieri durante gli scontri avvenuti prima della finale della Coppa Italia. Esprimendo vicinanza alla Polizia Locale ed a tutte le forze dell'ordine impegnate nei servizi di sicurezza, i vertici della società sportiva hanno ribadito la condanna di questi gesti criminali che nulla hanno a che vedere con lo spirito sportivo che anima i veri tifosi".