Commenta per primo

 

Queste le parole di Igli Tare ai microfoni di Sky Sport:
 
Come dobbiamo considerare la posizione di Reja?
In questo momento l’unica cosa di cui la Lazio ha bisogno è serenità e tranquillità, cosa che la società e lo stesso allenatore cercano da tanto tempo di dare alla squadra. Qui non si tratta di persone o di nomi, quelli non contano niente. L’unica cosa che conta è la Lazio. Perciò faremo tutti quanti il nostro dovere per il bene della Lazio, quello di cercare delle soluzioni perché abbiamo una grande squadra e vogliamo andare avanti con questa squadra e con lo stesso allenatore che fa parte di questo gruppo.
 
Smentisci dunque che c’è un accordo con Zola?
Non parliamo di questo stasera, parliamo della partita. Voglio dare un messaggio molto chiaro. Ieri sera abbiamo fatto una conferenza stampa con l’allenatore che ha parlato molto chiaro. Allo stesso modo noi vogliamo la stessa cosa, vogliamo rispetto da tutti quanti perché in questo momento l’unica cosa che conta è la Lazio.
 
Non credi che la squadra possa sentirsi deresponsabilizzata da questa situazione?
La squadra ha l’esperienza giusta per rispondere sul campo. Sono cose normali che succedono ovunque, non è la Lazio la prima a cui succede un periodo del genere. La verità purtroppo non è mai stata detta, né presa in considerazione. E’ dunque è dovere della società, dell’allenatore e dei giocatori di dare il massimo ogni partita per la Lazio.
 
Da qui a fine stagione Reja sarà dunque l’allenatore della Lazio?
Reja ha fatto una conferenza stampa molto chiara. Se ha fatto una conferenza stampa d’accordo con la società e il Presidente, siamo molto chiari. E’ stato anche lui molto chiaro.
 
Non c’è il rischio che quello che è successo in questi giorni possa influire sulla gara di questa sera?
Noi vogliamo vincere, questo è il nostro messaggio. Nient’altro conta. E per vincere dobbiamo essere tutti uniti. Spero che quello che è accaduto in questi giorni abbia solo una risposta: la vittoria