Commenta per primo
É di nuovo totalmente colorata di biancoceleste la panchina sulla quale é stato assassinato il capo ultras degli Irriducibili Lazio Fabrizio Piscitelli. Nella giornata di ieri un rogo, generato probabilmente dai lumini rovesciati dal vento, l'aveva quasi del tutto distrutta. 

RABBIA DEGLI IRRIDUBILI -
Durante la trasmissione 'La Voce della Nord' era andata in onda la rabbia degli Irriducibili, che non escludevano l'origine dolosa, e la promessa di restaurarla a tempo di record. Nella serata la panchina era già restaurata e piena di sciarpe.