La Lazio oggi presenterà la sua nuova maglia Home, ma è la Macron a svelarla ufficialmente al pubblico biancoceleste. Ed è un gradito ritorno per l'ambiente Lazio: per la stagione 2018/19 torna la celebre "maglia bandiera", con l'aquila stilizzata sul petto. Molto simile a quella realizzata nella stagione 2014/15 (in panchina c'era Pioli), è un richiamo a uomini ed imprese storiche per la Lazio, a cui la tifoseria è molto legata. Viene chiamata anche "maglia del -9", riferimento ai 9 punti di penalizzazione nonostante i quali la Lazio raggiunse, nel 1986/87, un'insperata salvezza. La maglia bandiera è in realtà doppia: fa riferimento a due versioni della stessa idea, per la prima volta indossata nel 1982/1983. Ed è anche di buon auspicio: nell'anno di Pioli, la Lazio conquistò il diritto di disputare i preliminari di Champions League. 


PRESENTAZIONE - Nel pomeriggio a La Rinascente verranno presentate due maglie su tre (la terza in ritiro, ad Auronzo di Cadore), la Lazio in un comunicato ha raccontato la sua nuova maglia: "Con l’Aquila sul petto da indossare fieri così come fieri la mostrano al mondo le coreografie dei tifosi biancocelesti. Macron e S.S. Lazio, dopo il grande successo ottenuto nella stagione 2014/2015, tornano a proporre la storica ‘maglia bandiera’ come nuova maglia "Home" 2018/2019.

Una maglia che da molti è stata votata tra le più belle nella ultracentenaria storia della S.S. Lazio e che torna ora con il suo disegno futuribile dell’aquila che pare abbracciare il giocatore che la indossa. La nuova maglia "Home" ha una vestibilità Slim fit con inserti micromesh che facilitano la traspirabilità. La maglia si divide in una parte superiore bianca e inferiore celeste. Il collo, celeste, è a polo con vela in maglieria. Il backneck è personalizzato con il logo della squadra e la scritta “Noi l'amiamo e per lei combattiamo”.